Denti storti, sporgenti: a che età intervenire?

I denti dei bambini, sia quelli da latte che quelli permanenti, possono crescere storti. Molte volte si raddrizzano da soli, altre c’è bisogno di intervenire con l’apparecchio.

Ma come capire quando è il caso di intervenire con un apparecchio dentale?

Denti da latte storti

I denti da latte crescono storti abbastanza di frequente, soprattutto ci incisivi. Questo succede perché la dentizione inizia su una gengiva libera, il dente quindi ha largo spazio per crescere e può per questo farlo in maniera non propriamente lineare.

Succede spesso infatti che crescano molto distanziati tra loro, ma in questo caso non è necessario allarmarsi, in quanto si chiudono spontaneamente nel passaggio alla dentatura permanente.

Se invece crescono molto ravvicinati è indice di scarso spazio delle ossa mascellari, e in questo caso il dentista prevederà certamente un trattamento ortodontico.

Sarebbe bene quindi far vedere i dentini prima dal pediatra e in seguito da un odontoiatra pediatrico. In genere la prima visita dentistica si fa all’età di tre anni.

A quanti anni è meglio mettere l’apparecchio?

Qualora l’assetto dentale non si corregga autonomamente, è necessario l’intervento ortodontico.
L’età ideale per intervenire è fra gli 8 e gli 11 anni, a volte anche dopo, ma difficilmente prima, in quanto gli incisivi laterali e centrali non sarebbero ancora nel pieno della loro eruzione.
Il trattamento va ovviamente pianificato con cura e attenzione al fine di ottenere i risultati sperati, quindi è importante che il bambino sia controllato non solo dal dentista ma anche e soprattutto a casa, affinché segua la terapia prescritta in maniera scrupolosa.
Il trattamento ortodontico nei bambini può portare molti più risultati di quello sugli adulti. Quest’ultimo infatti può solo spostare i denti, mentre nei bambini si può agire sullo sviluppo delle ossa, pianificando il giusto spazio per i denti permanenti e ridurre al minimo la necessità di un successivo trattamento o peggio di interventi per estrazioni o recuperi.