Idropulsore dentale: pulire i denti col getto d’acqua

Avrete certamente sentito parlare dell’idropulsore, c’è chi sostiene sia un valido strumento da aggiungere alla routine dell’igiene orale, chi invece asserisce che vada a sostituire il filo interdentale. Noi oggi vi raccontiamo come stanno davvero le cose.

Cos’è l’idropulsore dentale

Si tratta di una piccola pistola per la pulizia dei denti che li sciacqua emettendo un getto d’acqua piccolo e continuo. Avrete certamente visto e provato qualcosa di simile dal dentista, che oltre ad averlo ad acqua, lo ha anche ad aria. Ovviamente sul mercato non troverete quello del dentista, che è ad esclusivo uso professionale, ma dei prodotti simili, ugualmente efficaci.

Come si usa l’idropulsore?

Il getto va indirizzato verso il bordo gengivale e gli spazi interdentali, senza focalizzarsi su un solo punto, ma muovendolo costantemente, ed è in grado di rimuovere placca e residui di cibo ed è particolarmente indicato per quelli che hanno dei punti molto scomodi da raggiungere col normale spazzolino.

Inoltre è molto comodo per la pulizia di corone, ponti, ortodonzia e impianti, fondamentale per evitare infezioni.

L’acqua all’interno del serbatoio deve essere tiepida, non troppo fredda o calda, e può essere miscelata con un po’ di colluttorio.

L’idropulsore può sostituire il filo interdentale?

No. Sebbene molti lo preferiscano al filo interdentale, non può sostituirlo, bensì potenziarne gli effetti. Dopo aver lavato i denti e passato il filo interdentale, si possono rimuovere gli ultimi redisui con l’idropulsore e passare quindi al colluttorio.

Come scegliere l’idropulsore?

Badate innanzitutto alla capacità del serbatoio, affinché possa contenere abbastanza acqua per un lavaggio completo, senza il bisogno di riempirla a più step durante la pulizia.

Altro fattore da tenere in considerazione è la potenza, badate che sia regolabile e che contenga la funzione massaggio, ottima per alleviare i disturbi gengivali.

L’idropulsore non sarà bello da vedere sui nostri lavandini, ma è certamente uno strumento utilissimo per l’igiene orale!